mercoledì 13 dicembre 2017

Feticismi Cartacei del giorno: da collezione la vignetta di ellekappa.

A pagina 2, bella infografica, ovviamente non firmata, con sei faccine sei di Nostra Signora dei Ritratti.



Da collezione la vignetta di ellekappa.



Anche oggi, al lordo, sei paginate di Elegante Cacciucco Politico.

E pioggia di faccine di NSDR: ne abbiamo contate 13.

Oggi la terrasantista pro tempore Francesca Caferri è in visita a Tel Aviv, con la sua dolce virgola.


Nessun inviato in Austria per l'esplosione alla centrale di compressione di Baumgarten.

Il Pianeta Repubblica è su una pagina sola.

Bello, anche graficamente, il reportage di Jenner Meletti, collaboratore non inviato (ma con virgola) a Brescello, paese alluvionato.


Oggi nei Commenti c'è solo la faccina solitaria y final di Melania Mazzucco.

Oggi il titoletto del commento d'apertura della Cultura (firmato da Alberto Asor Rosa) è ANNIVERSARI.



Nuove forme di Automarketta in vista del nuovo Super8 di venerdì prossimo.


Feticismi in prima pagina: curiosità grafiche.

Subito una nota di servizio: oggi i Feticismi Cartacei verranno pubblicati (forse) nel pomeriggio.

Oggi titolone e fotonotizia tornano indipendenti dopo due giorni di fidanzamento.

Altre note

Si sdoppia però in un certo senso lo "spazio editoriale" con pezzi firmati da Claudio Tito e dal Commissario Bonini.

Il titolone sa di Cacciucco lontano un miglio e la fotonotizia (che torna ad avere la fascetta "L'immagine") è sull'alluvione di Brescello.

Una curiosità grafica dovuta al caso: il richiamo su Inter-Pordenone collocato sopra alla fotonotizia potrebbe generare la battuta :"Inter-Pordenone, i sacchi di cemento messi dai friulani davanti alla loro area di rigore". Si fa per ridere, ovviamente.


Le Idee sono firmate da Sergio Rizzo, Wlodek Goldkorn, Paolo Rumiz e Melania Mazzucco. Oggi nessuna immagine e nessuna faccina di NSDR.

Fascetta autopromozionale destra dedicata al libro Cioccolato Gourmet, in edicola a richiesta col giornale.

Il fogliettone è a tre notizie. 

La prima pagina di oggi è stata gentilmente offerta da Engie - Luce Gas Efficenza Energetica Servizi (seconda presenza consecutiva)  e da Sustenium Plus, l'integratore tonico numero 1 in farmacia.  


martedì 12 dicembre 2017

L'album delle figurine di Marta Signori: Afrah Nasser, Luigi Di Maio, Recep Tayyip Erdogan (13-14-15).

Proseguiamo la pubblicazione dei bellissimi ritratti di Marta Signori (alias Nostra Signora dei Ritratti) presenti sulle pagine della Nuova Repubblica.























Siore e siori, il ritorno di "Attento lettore".

Riceviamo e sempre volentieri pubblichiamo:

Caro Pazzo,

ecco l'aggiornamento sulla vexata quaestio abbinamento Repubblica - L'Espresso

Con la copia ricevuta oggi allegati, a sorpresa, i nuovi coupon. Tutto bene? Fino ad un certo punto. 

Le copie residue da ricevere sono 37, quando utilizzerò i coupon freschi freschi saranno scese a 35. 

Come però si può leggere i ticket non corrispondono alle copie da ricevere. Ce ne sono, infatti, 16 che arrivano, fino alla domenica 15 del 2018. Cosa accadrà poi? 

Io di copie pagate e da ricevere ne avrò, a quella data, ancora 15. 

Beh, come già vivo l'attesa per gli ultimi 8 episodi di "The Walking Dead", mi adatterò anche per il finale di questa storia, dove non sono previsti gli odiatissimi spoiler.

Attento lettore

Bagno di sangue tipografico.

Arrivano non esattamente buone notizie dalla vendita dei giornali (da Italia Oggi di oggi).


Scarabocchi del giorno: capilettera, refusi, prime pagine e citazioni.

@_sigkill_ su Twitter ci segnala che la capolettera "I" senza grazie non è un granché, pare un rigo separatore.


----

L'aggiornatissimo Frank ci segnala che "debutta l’edicola digitale per i passeggeri delle Frecce Alta Velocità di Trenitalia. Cinque quotidiani, più settimanali e mensili, gratis per tutti. L’offerta è destinata a crescere".

Approfondimenti qui.

----

Ancora su Twitter, Tristam Scendi! ci segnala una pagina de Il Giorno di oggi con sopra la notizia del free climber cinese precipitato e sotto la pubblicità de Il Volo.


----

Riportiamo dalla bellissima pagina Facebook di Refus:

Come nasce un refuso in un titolo: essendo una regola aurea (ma neanche poi tanto rispettata) evitare le ripetizioni, è da presumere che, in questo caso, «faccine» abbia preso il posto di «emoticon» (parola che, però, confliggeva con il titolo e per questo è stata subito cancellata), ecco spiegata la D di troppo, eufonica.
Capita, ma non ci spieghiamo come sia possibile che dopo 24 ore non si sia ancora corretto l'errore... un refuso sul web non è mica definitivo come su carta, forza! (a proposito: su carta la titolazione non aveva refusi). Che poi il tutto succeda in un pezzo sulla scrittura non può non aggravare il quadro accusatorio


----

Riportiamo questo interessante scambio di vedute sulla calda questione della prima pagina:

Caro Pazzo, 

perché non pensano a Repubblica di inserire nello spazio bianco attorno alla testata la citazione più forte o più bella da un pezzo all'interno del giornale, un po' come fa Internazionale nel suo sommario?

filocane

Forse perché ricorderebbe la frasetta sopra la testata del Fatto Quotidiano.

Tinni

Che, a sua volta, l'ha ripresa dall'Unità (quando era leggibile), rubrica: "La striscia rossa" (se non ricordo male). Editarono, all'Unità quand'era leggibile, anche un libriccino che raccoglieva le migliori "strisce".

Frank

----

Sul paragone tra le due prime pagine di ieri e oggi riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Per forza il layout è simile: può giocare solo sul rettangolone sotto la testata, avendo fisse la fascia a destra e quella in basso. A me queste costrizioni sembrano una follia, dal punto di vista grafico. In prospettiva, dico.

Arkadij

----

Il lettore Marco K. Ferrari, su Facebook, ci segnala questa foto "trovata in rete dal presidio antifascista sotto Largo Fochetti. Molto pregnante per me: i due direttori".


----

MUDD ci segnala un pezzo dedicato alla NuovaRep sul Foglio weekend, in cui l'autore Michele Masneri ci cita più volte (una su tutte: parla del corsivo nei necrologi...).

Feticismi Cartacei e Veloci del giorno: altra nemesi della virgola largofochettiana.

Curioso che in prima la notizia del tentato attentato (bisticcio) di New York sia finita in un sottotitolo.


E anche dentro si deve accontentare di una paginetta.

Oggi, al lordo, sei paginate di Elegante Cacciucco Politico.

Altra nemesi nella firma a pag. 7


Il Pianeta Repubblica torna, come ogni martedì, su una pagina sola.

Massimo Calandri ha preso la sua virgola ed è andato a Chiavari, dove il mare fa paura con le sue onde alte sette metri.


Nella pagina dei Commenti, Paolo Di Paolo ha la faccina di NSDR, Attilio Bolzoni e Paolo Garimberti no.

Graficamente bellissima la doppia pagina di Fotografia.


Oggi solo 4 pagine di Sport.

Feticismi in prima pagina: quasi un clone di ieri.

Quasi tutto simile a ieri il layout di prima pagina, con titolone e fotonotizia unificati.

Ma senza nessuna faccina di Nostra Signora dei Ritratti nelle Idee.

Anche oggi lo "spazio editoriale" ha l'insolita collocazione di ieri, e se lo prende il Punto di Stefano Folli.

E anche oggi la fotonotizia non ha la fascetta "L'immagine" che solitamente l'accompagna.

Altre note

Fotonotizia e titolone sono sul "trionfo di Putin dalla Siria all'Egitto".

Le Idee sono firmate dal Garimba (al secolo Paolo Garimberti), da Ainis e da Di Paolo. Chiude un'intervista a Salman Rushdie.

Niente fascetta autopromozionale a destra.

Il fogliettone è a tre notizie. 

La prima pagina di oggi è stata gentilmente offerta da Engie, Luce Gas Efficenza Energetica Servizi e da Herno.



lunedì 11 dicembre 2017

Scarabocchi veloci del giorno.

Subito una errata corrige segnalata da MUDD:

Quello di sabato non era l'esordio di Valentina Ruggiu in Nazionale, ha firmato a inizio agosto il pezzo-sfogo sulla odissea del padre abbandonato dal 118 (finì in prima pagina e fece il botto sul web).

Chiediamo scusa all'interessata.

----

Il lettore Fabio Bertolin torna sulla discussa vicenda del layout di prima pagina:

Caro Pazzo,
la prima pagina in miniatura evidenzia un aspetto negativo del restyling che ancora non mi pare affrontato qui su PPR: nella testata, "la Repubblica" adesso è rimpicciolita e spostata in basso e a sinistra, sormontata da spazio vuoto. Trovo che sia un errore comunicativo (quindi grafico): connota la nuova Repubblica come qualcosa di ridimensionato. 

----

Pubblichiamo la lettera che Vittorio Sabadin, crediamo si tratti dell'ex condirettore de La Stampa, ha inviato alla (bella) newsletter Anteprima di Giorgio Dell'Arti:

Caro Giorgio,

complimenti per la tua Anteprima, come sempre curiosa e ben fatta. Arrivo sempre fino in fondo e dunque ho letto le tue considerazioni sui giornali e sulla grafica. La “riforma grafica” è stata per anni il toccasana dei giornali che perdevano copie, un modo per fare finta di cambiare tutto lasciando tutto come prima. La grafica dovrebbe essere al servizio dei contenuti e non viceversa. Prima di mettere mano al tiralinee bisognerebbe porre alcune domande: che giornale volete fare? Quale lettore avete in mente? Dove siete? Dove volete andare? E’ stata la carenza di risposte sensate a queste domande a dare alla grafica il potere che si è presa. Nei giornali americani circolava anni fa una battuta: l’incubo di ogni direttore era che la nuova art director sposasse l’editore. Forse hai ragione tu: è finito il tempo dell’ennesima foto di Trump o di Pisapia messa lì solo perché ci vuole una macchia, e del bianco “che fa tanto fine” di fianco alle colonne. La carta costa, e bisognerebbe oggi più che mai riempirla di contenuti utili e intelligenti, cosa che continua a restare l’aspetto più difficile del giornalismo.

Un caro saluto,
Vittorio Sabadin

I videofeticismi di Vanni Zagnoli: Gigi Riva.

Pubblichiamo il primo di una serie di video feticistici che il simpatico Vanni Zagnoli colleziona sul suo canale YouTube.

Iniziamo con una video-intervista al republicone Gigi Riva.

Altre ne seguiranno.

 

L'album delle figurine di Marta Signori: Piero Fassino, Donald Trump, Benjamin Netanyhau (10-11-12).

Proseguiamo la pubblicazione dei bellissimi ritratti di Marta Signori (alias Nostra Signora dei Ritratti) presenti sulle pagine della Nuova Repubblica.























Feticismi Cartacei del giorno: scorpacciata di faccine di Nostra Signora dei Ritratti.

Festival di faccine di Marta Signori in apertura di sfoglio. E nella stessa pagina c'è Francesca Caferri inviata a Gerusalemme, con virgola sospesa.

Oggi vera e propria scorpacciata di faccine: ne abbiamo contate 15.



Cinque pagine di Cacciucco Politico Elegante. In una di queste Tommaso Ciriaco commenta l'ospitata da Fazio di Pietro Grasso, che ha presentato il simbolo di Liberi e Uguali.



Oggi sit-in a Repubblica e Espresso dopo il blitz neofascista di settimana scorsa.



Nella sezione Mondo, un trio di giornalisti del New York Times (Maggie Haberman, Glenn Thrush, Peter Baker) raccontano la giornata tipo dello staff di Trump nel fortino della Casa Bianca. Qui l'articolo originale.

Solo un pezzullino in Cronaca per la morte di Don Antonio Riboldi.


Nei commenti niente faccina di NSDR per Roberto Mania e Bernardo Valli. Rimane il mistero di chi si e chi no.

Oggi il titoletto del commento d'apertura della Cultura (firmato da Tonia Mastrobuoni) è VISTI DAGLI ALTRI.

Ecco la copertina di RSport. Il Punto del campionato lo firma Crosetti.


La rubrica L'Altro Calcio la firma Enrico Sisti.

Straordinari per Crosetti che ha preso la sua virgola ed è andato a Pordenone a raccontare la vigilia dello storico match di San Siro tra i friulani e l'Inter.

Bella storia di rugby e carcere da Torino raccontata da Marco Mensurati.

Feticismi in prima pagina: nuovi esperimenti per muovere il layout.

Anche oggi titolone e fotonotizia unificati.

E la faccina di Trump di Nostra Signora dei Ritratti finisce in alto nelle Idee, che oggi sono solo tre.

E anche lo "spazio editoriale" ha un'insolita collocazione.

Dalla fotonotizia manca la fascetta "L'immagine" che solitamente l'accompagna.

Nuovi tentativi per muovere il layout di prima pagina. Che a noi continua a piacere molto.

Altre note

Fotonotizia e titolone sono sull'incontro tra Macron e Netanyahu. Inevitabile il fondo del pioniere Bernardo Valli.

L'editoriale è firmato da Guido Crainz, e torna sulle recenti vicende di Como.

Le Idee sono firmate dal trio "Haberman-Thrush-Baker", da Asor Rosa e da Bartezzaghi.

La fascetta autopromozionale a destra è per RSalute di domani.

Il fogliettone è a tre notizie. 

La prima pagina di oggi è stata gentilmente offerta da Engie, Luce Gas Efficenza Energetica Servizi e da Sustenium Plus, l'integratore tonico numero 1 in farmacia.

domenica 10 dicembre 2017

Scarabocchi veloci del giorno.

L'amico Filocane, su Twitter, ci segnala che: "Oggi nella mia copia di Bologna la promo di Affari&Finanza straborda sul meteo".


----

Piero Sannia ci scrive:

L'autointervista di Scalfari è imbarazzante. Credo l'abbiano pubblicata per dimostrare ai lettori che Scalfari non ci sta più con la testa, quindi le sue opinioni su Berlusconi non vanno tenute in considerazione. 

----

L'appello di Gianni Mura di domenica scorsa sul Carnevale delle maglie di Juventus-Napoli ha portato i suoi frutti. Napoli-Fiorentina di oggi si è infatti giocata a maglie normali.


----

Vale torna sul layout della prima pagina:

Niente, la prima pagina continua a non convincermi. Una prima pagina pulita e allo stesso tempo efficace? Quella de il manifesto. Proposta: PPR, mettile a confronto e proponi una votazione fra i lettori di PPR: quale vi convince di più fra le due? 

----

Infine, l'attento Saverio Lombardo ci segnala questa cosa:

Dal fatto quotidiano  lo sberleffo- vedi alla voce " ripubblica " "minigonna imposta alle allieve, duemagistrati rischiano il posto " lo leggiamo su repubblica e proviamo uno strano senso di dejà vu. dove l'abbiamo sentito già? mistero andiamo avanti." un consigliere di stato, francesco bellomo................................................................. ecco dove: sul fatto quotidiano del giorno prima......................................... repubblica dimentica la fonte.

sabato 9 dicembre 2017

Piccoli Feticismi domenicali.

Alcune cose dal cartaceo di ieri.

Ieri l'ex first sciura ha esordito in foto sulla Nuova Repubblica.


Sempre ieri, esordio ufficiale in Nazionale per la collaboratrice Valentina Ruggiu, che sul suo account Twitter (da dove abbiamo preso la foto) si presenta così: Journalist at Repubblica.it. Studentessa in Media Studies e comunicazione digitale a La Sapienza.

Bello il suo racconto sull'orso bianco che sta morendo di fame. Davvero bello. Complimentoni anche a chi ha passato il pezzo.




Il cartaceo di oggi.

Ecco la prima pagina. Il ConDiretùr Tommaso Cerno intervista Matteo Renzi.


Siccome nessuno l'ha mai intervistato, oggi il Fundadòr si intervista da solo.


Alla manifestazione antifascista di Como c'erano tre republicones, tutti e tre meneghini e tutti e tre con la loro bella virgola: Brunella Giovara, Zita Dazzi e Paolo Berizzi.

L'inviata in Terra Santa Francesca Caferri oggi è a Tel Aviv, anche lei con virgola.

Carlo Cottarelli ed Elena Stancanelli hanno la faccina di Nostra Signora dei Ritratti.

Mura, Crosetti, Sorrentino e Gamba: in 4 per un derby d'Italia noiosissimo. Per colpa soprattutto dell'Inter.

Oggi è domenica, quindi niente pagine degli Spettacoli. Ecco perché il coccodrillo di Lando Fiorini è relegato dentro Robinson, la cui copertina oggi è insolitamente opaca.


Scarabocchi veloci del giorno.

Ieri a pag.13 c'è un: "prendere un pò di voti tra i moderati" con l'accento su po'. E l'amico Peppe si chiede: "ma è stato definitivamente sdoganato questo modo di scriverlo?".


Sempre ieri a pag.6 leggiamo: "per riunire le forse di centrosinistra". Forse, appunto.


Sul cartaceo di oggi un'automarketta che ci piace.


E nella vetrina di RClub manca l'indicazione «segue nelle pagine successive» in coda al pezzo di Giuliano Aluffi.